FANDOM


Libri
Hiccup-e-sdentato

Topicco con il suo drago, Sdentato.

Topicco Terribilis Totanus III (nella traduzione italiana dei libri viene chiamato con questo nome, mentre l'originale, cioè in inglese, sarebbe Hiccup Horrendous Haddok III) è il protagonista dei libri della serie Le eroiche disavventure di Topicco Terribilis Totanus III, scritti da Cressida Cowell.

Caratteristiche Modifica

Topicco, nei libri in cui appare, è presentato come un ragazzo diverso rispetto agli altri vichinghi, essendo molto magro e altamente intelligente. Il ragazzo è mancino ed è uno dei pochi a poter capire e parlare il dragonese, la lingua dei draghi.

Storia Modifica

Topicco, nei libri di Cressida Cowell, è un ragazzino magro con i capelli rossi. Nel primo libro ha dieci anni e mezzo. Dato che è il figlio del capo villaggio, tutti pensano che sia molto forte, ma gli ci vuole un po' di tempo per dimostrare le sue abilità.

Come addestrare un drago Modifica

Nel libro Come addestrare un drago, Topicco, trova un piccolo Modestino senza denti, che infatti decide di chiamare Sdentato, e decide di scegliere lui come drago da addestrare per il corso di Skaracchio Ruttans, il suo insegnate di vari corsi. Topicco cerca di essere gentile con Sdentato, nonostante il draghetto non sia mai riconoscente verso di lui; infatti nei corsi Sdentato non obbedisce agli ordini di Topicco, e così Sdentato fa sembrare che Moccicoso (il ragazzo rivale di Topicco dato che voleva essere lui a essere l'erede, per diventare capo della tribù dei Bifolki Pelosi) sia più bravo di lui dato che il drago di Moccicoso è un Incubo Orrendo (il drago che potrebbero possedere solo i figli del capo), riesce a svolgere meglio tutti gli esercizi del corso e quindi mette in ombra Topicco e gli impedisce di dimostrare i suo valore. Ad un certo punto del libro però, Topicco, si ritrova ad affrontare senza draghi (dato che erano tutti scappati) due draghi giganti molto pericolosi: il Morte Verde e il Morte Viola, che erano arrivati sulle spiagge di Berk. Topicco allora per risolvere la situazione organizza un piano: con l'aiuto dei suoi compagni, Topicco, fa arrivare i due draghi sulla stessa spiaggia, e dato che sono due rivali naturali si scontrano e così il piano di Topicco stava per funzionare (cioè che i draghi si sconfiggano a vicenda); ma quando lo scontro finisce solo il Morte Viola viene sconfitto. Topicco viene catturato dal Morte Verde, ma il protagonista viene aiutato da Sdentato che è tornato in dietro e grazie ad un nuovo piano escogitato da Topicco, anche il Morte Verde viene sconfitto. Così Topicco diventa (temporaneamente) l'eroe di Berk.

Come fuggire con un drago Modifica

Topicco nel libro Come fuggire con un drago, insieme a Gambedipesce costruiscono una barca che chiamano Il Pinguino Speranzoso, per il corso di pirateria di Skaracchio. Durante una lezione i due dovevano abbordare una nave di Pacifici Pescatori (così venivano chiamati dai vichinghi), ma si perdono nella nebbia, così Topicco chiede a Sdentato di andare a cercare una spiaggia dove approdare ma i due finiscono per litigare e Sdentato si mette in "sciopero". Poi arrivano ad un molo, e Gambedipesce pensa di essere arrivato ad un luogo dove c'erano Pacifici Pescatori, così decide di scendere dalla barca, nonostante Topicco gli dica di non andarci, infatti la nave attraccata al molo era dei Romani, e solo grazie ad un piano di Topicco riescono a scappare ma Sdentato viene catturato da Alvin. Durante il loro abbordaggio alla nave Romana (involontaria), Topicco scopre il loro piano: ovvero di rapire gli Eredi delle tribù dei Bifolki e delle Briccone in modo da fargli fare guerra tra loro per avere il tempo di rubare i draghi nel loro territorio. Così Camicazi (l'erede delle Briccone) e Topicco insieme a Gambedipesce (perché non capivano chi fosse tra di loro io vero erede), furono rapiti da due uomini Romani. Poi vengono portati in una prigione e ci rimangono per molti giorni, ma alla fine, grazie ad un piano di Topicco, riescono ad evadere e a scappare dalla prigione sull'isola in cui erano rinchiusi.

Come sconfiggere la maledizione di un drago Modifica

Nel libro Come sconfiggere la maledizione di un drago Topicco ha un ruolo di protagonista ovviamente. La sua impresa principale del libro è dovuta al fatto che Gambedipesce sta male, così lui va a trovare l'antidoto per sua malattia cioè la Serpentinite, una malattia mortale che lasciava solo poco tempo dopo che si veniva colpiti da essa, era causata dal Serpentino Velenoso, che poteva essere curata solo dalla patata (che nel libro veniva spesso chiamata il tubero che non deve essere nominato, non si sa il perché). Così Topicco parte alla ricerca della patata per salvare il suo amico Gambedipesce che rimane a Berk, ma Topicco affronta l'impresa con l'aiuto della sua amica Camicazi. Insieme partono per Histeria, l'isola più vicina dove trovare la patata che era stata presa dall'America da un precedentemente capo degli Histerici, anche se non erano certi che fosse lì dato che molti la consideravano come una leggenda. I ragazzi arrivano lì con il Pinguino Speranzoso, a cui avevano attaccato le lamini dei pattini per attraversare il ghiaccio del mare che divideva Berk da Histeria. Arrivati lì, Topicco, Camicazi, Sdentato e Guercio (i due draghi erano venuti con loro), si ritrovano ad affrontare Norberto lo Svitato e tutti gli altri Histerici dell'isola, ma grazie ai suoi amici e soprattutto grazie a Topicco riescono a prendere la patata e anche altri oggetti nello stesso scrigno in cui era contenuta la patata. Nel viaggio di ritorno però si ritrovano ad affrontare un drago gigante degli abissi: lo Zannafatale che anche nel viaggio di andata seguiva la loro barca, quando il drago uscì dall'acqua i ragazzi si spaventarono ma sembrava che il drago non volesse attaccarli, così Topicco provò a parlargli in dragonese ma il drago non riusciva a comunicare, e dopo poco rubò la patata a Topicco. Senza patata i ragazzi non potevano più curare Gambedipesce, così tornarono a Berk a mani vuote e durante il tragitto Camicazi chiese a Topicco perché il drago avesse rubato la patata e Topicco rispose che non lo sapeva, ma pensava che anche il drago avesse la Serpentinite e che avesse rubato la patata per curarsi. Tornati a Berk diedero la notizia che erano tornati senza patata, ma poi si scoprì che Gambedipesce non era ammalato, ma poco dopo si scoprì che era Topicco quello malato di Serpentinite e così crollò sul letto, suo padre Stoick era disperato, ma Topicco cercava di dire qualcosa che nessuno capiva , tranne che Gambedipesce, così fece quello che diceva Topicco, prese la freccia in cui era stata infilzata la patata che avevano trovato e gliela lanciò contro e essa arrivò sul piede di Topicco. Poco dopo Topicco si sentì subito meglio, perché la freccia che gli aveva lanciato il suo amico era rimasta quindici anni dentro la patata e aveva assorbito le sue proprietà, compresa quella di curare la Serpentinite. Dopo un po' Topicco seppelì la freccia che lo aveva salvato in giardino e da lì nacquero altre patate, allora vennero usate come altri antidoti e così nessun drago o vichingo sarebbe più morto di Serpentinite.

Abilità e talenti Modifica

Intelligenza Modifica

Nei libri, Topicco dimostra numerose volte di essere molto intelligente e di saper uscire da qualsiasi situazione spiacevole, trovando piani strani e apparentemente senza possibilità di funzionare, anche esse alla fine si rivelano astuti stratagemmi.

Determinazione Modifica

Topicco dimostra sempre una notevole determinazione quando deve affrontare delle sfide e non si arrende mai, nonostante la maggioranza delle sue imprese siano considerate impossibili da molti vichinghi, come ad esempio nel libro Come sconfiggere la maledizione di un drago, dove Topicco va all'isola Histeria per prendere la patata per curare il suo amico Gambedipesce, quasi tutti i vichinghi dicono a Topicco che sarebbe stata un'impresa impossibile, tranne Camicazi e il nonno di Topicco, Moltegrinze, che sosteneva che l'impresa sarebbe stata (come viene scritto nel libro), "non IM-POSSIBILE ma IM-PROBABILE".

Coraggio Modifica

Nonostante il suo aspetto, Topicco è un ragazzino temerario, che affronta le sfide con coraggi e che non si arrende nonostante le avversità che affronta, come draghi giganti o vichinghi cattivi.

Pagella Topicco libri

Combattimento Modifica

Nei libri, Topicco viene descritto come un ragazzino debole, che non sa combattere, infatti nella pagella che viene consegnata a Topicco della scuola che veniva chiamata Corso di Pirateria, lui prende tutte le materie insufficienti, tranne che in "Lezioni di spada", dove Topicco prende come voto nove, infatti è un bravissimo spadaccino, e riesce a battere persino con dei vichinghi adulti e a competere con Camicazi, che era una delle spadaccine migliori dell'Arcipelago Barbarico.

Curiosità Modifica

  • Nella nuova versione dei libri di Cressida Cowell Topicco viene chiamato con il nome Hiccup, come nel franchise.
  • Il migliore amico di Topicco è Gambedipesce Ingerman.
  • Nei libri tradotti in italiano, Topicco appare solo in una copertina dei libri, ovvero nel libro Come fuggire con un drago.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.