FANDOM


Trama Modifica

Alla Riva del drago arriva Gustav, ormai sedicenne, dicendo che ora è pronto per diventare cavaliere di draghi. Hiccup al momento è molto occupato a fare scoperte con l'occhio di drago quindi cerca un modo per tener occupato il ragazzo. Seppur Gustav vuole impegnarsi riesce solo a combinare pasticci. Quando Moccicoso lascia Gustav a casa di Hiccup , il ragazzo vede dall'Occhio di drago, una mappa che sembra condurre a un tesoro, e quindi decide di andare a cercarlo. Una volta arrivato sull'isola Gustav brucia la mappa che si era disegnato ,quindi usa l'Occhio di drago per trovare il tesoro, rischiando di cadere in un burrone, fortunatamente Hiccup arriva appena in tempo. Per fortuna Hiccup non lo trova e va a cercarlo, alla fine lo trova e lo salva giusto in tempo per salvarlo. Hiccup ovviamente lo rimprovera perché se ne era andato. Quella sera Gustav, decide di andarsene dalla Riva. Durante il tragitto Dagur cattura Gustav e Curvazanna, per evitare di essere dato in pasto alle anguille giganti, Gustav racconta a Dagur dell'Occhio di drago ad apparentemente si allea con lui. Intanto alla Riva del drago, i cavalieri cercano Gustav dappertutto, vedendo arrivare Curvazanna con un messaggio di ricatto da parte di Dagur, che prevede uno scambio: Gustav per l'Occhio di drago, Hiccup si sente in colpa e decide di accettare. Gustav però decide di rimanere con Dagur conducendolo sull'isola dove era stato il giorno prima, entrato nella grotta solo con Dagur, Gustav rivela il suo doppio gioco accecando Dagur con l'Occhio di drago, e conducendolo da Hiccup. Dagur, preso l'Occhio di drago lo butta in un burrone profondo, Gustav si butta nel tentativo di recuperarlo, Hiccup lo salva e gli promette che un giorno sarà pronto per essere cavaliere subito dopo Hiccup trova uno scrigno all'interno della grotta contente una lente per l'occhio di drago. Tornati alla Riva del drago Gustav saluta tutti e torna a casa mentre Hiccup mostra agli altri cosa c'è all'interno dello scrigno.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.